puntata 20

 26 febbraio – Nutraceutica: il cibo come medicina

Cos’è la nutraceutica? Intanto la parola, inventata da Stephen De Felice nel 1989, è la somma
di “nutrizione” e “farmaceutica” e si riferisce allo studio di alimenti che si suppone abbiano una
funzione benefica sulla salute umana.
Gli alimenti nutraceutici vengono comunemente anche chiamati funzionali, “pharma food” o
farmalimenti, quindi sono di fatto cibi che associano componenti nutrizionali selezionati per
caratteristiche, quali l’alta digeribilità e l’ipoallergenicità, alle proprietà curative di principi attivi
naturali. Già nell’antichità popoli come gli indiani, gli egiziani, i cinesi e i sumeri hanno mostrato
che gli alimenti possono essere efficacemente usati come medicine per curare e prevenire le
malattie. L’ayurveda, la medicina tradizionale indiana vecchia di cinquemila anni, cita i benefici
del cibo per scopi terapeutici.
Ippocrate, il “padre” della medicina occidentale, sentenziava «Lasciate che il cibo sia la vostra
medicina e la vostra medicina sia il cibo».
Il cibo però può essere anche una “malattia” quando non è bilanciato, non è sano (il “junk food”), è disfunzionale alla dieta e viene assunto compulsivamente.

Ne parleremo come sempre in diretta dal Cnr di “Aula 40” con Massimo Marini, nella puntata in onda giovedì 26 febbraio, dalle 10 alle 11,15, sulle frequenze di Punto Radio 91.1 e 91.6 e in streaming sul sito www.puntoradio.fm. Ospiti in studio:

  • Francesca Denoth, ricercatrice dell’Istituto di Fisiologia Clinica del Cnr (IFC-CNR),
  • Stefania Frassinetti, ricercatrice dell’Istituto di Biologia e Biotecnologia Agraria (IBBA-CNR),
  • Morena Gabriele, dottoranda dell’Istituto di Biologia e Biotecnologia Agraria (IBBA-CNR),
  • Vincenzo Longo, ricercatore dell’Istituto di Biologia e Biotecnologia Agraria (IBBA-CNR),
  • Laura Pucci, ricercatrice dell’Istituto di Biologia e Biotecnologia Agraria (IBBA-CNR),
  • Rossella Russo, dottoranda dell’Istituto di Biologia e Biotecnologia Agraria (IBBA-CNR).
locandina della puntata
locandina della puntata

Il CNR va in onda