6. LA STAGIONE DEI TERREMOTI

Mercoledì 24 agosto 2016, intorno alle tre e mezza del mattino si è verificato un terremoto di magnitudo 6.0 con epicentro fra Amatrice e Accumoli (Provincia di Rieti). A partire da quella data si sono verificate oltre 22.000 scosse, che hanno raggiunto l’apice della loro violenza il 30 ottobre con una scossa di 6.5 sulla scala Richter (sisma più forte in Italia dopo il terremoto dell’Irpinia del 1980) che ha creato spaccature lungo gli Appennini, deformando un’area di 1.100 chilometri quadrati.

Ma questa ‘Terra ballerina’ non risparmia nessuna parte del mondo: basta vedere i terremoti in Giappone del 21 Novembre o il maremoto in Nuova Zelanda.

Negli ultimi anni si sono fatti molti passi avanti  nello studio dei fenomeni sismici, sia al fine della previsione, che della prevenzione, attraverso lo sviluppo di tecnologie di costruzione antisismiche.

I terremoti sono ancora imprevedibili?  E cosa viene fatto davvero per limitare i danni?

Per conoscere le risposte a queste domande, seguiteci giovedì 1 dicembre dalle 10, in onda sempre sulle frequenze di Punto Radio (91. 1 – 91.6) e in streaming sulla web tv del Cnr (www.cnrweb.tv), insieme a Massimo Marini e ai giovani giornalisti del Liceo Scientifico Filippo Buonarroti di Pisa,  Leonardo AquilaFrancesco BouchardMarta FilomenaAlice MarrucciLuisa Pessina.

Ospiti in studio:

  • Giuseppe  Augiero, Fondazione Toscana “Gabriele Monasterio”;
  • Giacomo Corti, Ricercatore dell’Istituto di Geoscienze e Georisorse del  Consiglio Nazionale delle Ricerche (Igg-Cnr);
  • Paolo Ghezzi, Vicesindaco del Comune di Pisa con delega alla Protezione Civile;
  • Carlo Meletti, Coordinatore del Centro Pericolosità Sismica dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv);
  • Walter Salvatore , docente del corso di Costruzioni in zona sismica del dipartimento di  Ingegneria dell’Università di Pisa;
  • Daniele Vannozzi, Presidente della Pubblica Assistenza di Pisa e responsabile dell’Unità Operazioni del Registro .it;
  • La classe 3a CS del Liceo Filippo Buonarroti di Pisa accompagnati dalla prof.ssa Leila Corsi e dal prof. Aldo Pecoraro;

In collegamento telefonico:

  • Andrea Polastri, ricercatore dell’Istituto per la valorizzazione del legno e delle specie arboree del Consiglio Nazionale delle Ricerche (Ivalsa-Cnr);
  • Leonardo Ulivieri, operatore della Pubblica Assistenza di Pisa, in collegamento dalle zone colpite dal terremoto;
  • La classe 3° A del Liceo “Costanza Varano” di Camerino (Mc) con il Prof. Pio Germondani  e il preside Prof. Francesco Rosati.

aula40-06-20161201

Il CNR va in onda