15. ATTENZIONE: LAVORI IN CORSO! PER UNA CULTURA DELLA PREVENZIONE E DELLA SICUREZZA SUI LUOGHI DI LAVORO.

Nel corso del 2015 sono stati 678 i morti per infortuni sui luoghi di lavoro in Italia. Un dato in crescita del 2,6% rispetto al 2014. E i dati relativi al 2016 sono ancora più preoccupanti. Si stima che dall’inizio dell’anno al 31 marzo 2016 siano 164 le ‘morti bianche’, in crescita del 10% rispetto ai dati dello stesso periodo dell’anno scorso (Fonte Osservatorio Indipendente di Bologna morti sul lavoro). La gravità di questi numeri ci spinge a pensare che gli incidenti o le malattie legate al lavoro possono certamente essere considerate come uno dei principali problemi sanitari a livello nazionale e globale. Per sensibilizzare l’opinione pubblica verso questi temi l’Organizzazione Internazionale del Lavoro (ILO) , agenzia delle Nazioni Unite che si occupa di promuovere il lavoro dignitoso e produttivo in condizioni di libertà, uguaglianza, sicurezza e dignità umana per uomini e donne, ha istituito per il 28 aprile la “Giornata mondiale per la salute e la sicurezza sul lavoro”.
L’iniziativa vuole offrire un contributo alla diffusione della cultura e dell’etica della sicurezza, rendendo partecipi, in primo luogo, coloro che hanno il dovere morale e la responsabilità giuridica di garantire la sicurezza e la salute riguardo le peculiarità dell’attività lavorativa.
Anche l’Area della Ricerca del Cnr di Pisa parteciperà quest’anno alla “Giornata mondiale per la salute e la sicurezza sul lavoro” con un evento, patrocinato dalla Prefettura e dal Comune di Pisa, a cui collaboreranno altri enti come l’INAIL, la Regione Toscana, l’ Azienda USL di Pisa, l’Università di Pisa, il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, la Croce Rossa Italiana, il C.I.S.A.M., il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, l’Istituto Italiano Sicurezza, e Italia Love Sicurezza.
Cultura della sicurezza e delle prevenzione significa diritto a un ambiente di lavoro sicuro e salubre a tutti i livelli. Per realizzarlo, datori di lavoro e lavoratori devono impegnarsi per dare la massima priorità al principio di prevenzione.
Questi temi saranno al centro della puntata di giovedì 21 aprile diAula 40. Nel corso della puntata, inoltre, sveleremo in anteprima il programma della giornata-evento del 28 aprile organizzata dall’Area della Ricerca del Cnr di Pisa, che si terrà presso il Palazzo dei Congressi (Via Giacomo Matteotti 1, Pisa).
Non resta che collegarvi dalle 10 sulle frequenze di Punto Radio(91.1-91.6) o in streaming sulla Cnrweb Tv.
Saranno ospiti della trasmissione, condotta come sempre daMassimo Marini:


  • Ottavio Zirilli, Responsabile dell’Area della Ricerca di Pisa e Direttore Tecnico dell’Istituto di Fisiologia Clinica del Cnr di Pisa;
  • Valerio Massimo Romeo, Prefetto Vicario di Pisa;
  • Giovanni Asaro, Direttore Regionale INAIL Toscana;
  • Michela Tarabella, Direttrice Direzione Territoriale del Lavoro di Pisa;
  • Ugo D’Anna, Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco;
  • Andrea Monteverdi, USL Nord Ovest P.I.S.L.;
  • Nicola Marotta, Docente dell’ Università di Pisa;
  • Francesco Meduri, Presidente Istituto Italiano Sicurezza;
  • Mauro Boni, Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione dell’Area della Ricerca di Pisa.

image

Il CNR va in onda