12. Perché i giovani non fanno più sport (e perché dovrebbero farlo)?

I giovani fanno sempre meno sport, e sono una quota sempre più piccola anche gli appassionati che lo seguono dal vivo o sui media (solo l’8% è nella fascia 18/24 anni).

A stabilire numeri e tendenze dell’allontanamento dei giovani italiani dallo sport è l’Osservatorio di Banca Ifis: dopo i grandi risultati raggiunti nei Giochi Olimpici di Tokyo e Pechino, l’Italia scopre che solo il 12% dei giovani tra i diciotto e i ventiquattro anni praticano sport, e tra questi solo il 35% sono ragazze.

Un’indagine molto simile condotta da UISP e SVIMEZ in collaborazione con Sport e Salute sul costo sociale e sanitario delle sedentarietà arriva alle stesse conclusioni.

Ma perché i giovani non fanno più sport e perché invece sarebbe utile che lo facessero?

Ne parleremo domani 7 aprile dalle 9.30 ad Aula 40, sempre sulle frequenze di Punto Radio (Fm 91.1-91.6) e in streaming sulla pagina Youtube dell’Area della Ricerca del Cnr di Pisa (https://www.youtube.com/channel/UC1vIEBWtn9HQxy4JofTvHCg) con:

  • Giovanni Bonocore, ex preparatore atletico della Juventus e preparatore personale di Alessandro Del Piero;
  • Alessandro Pingitore, ricercatore dell’Istituto di Fisiologia Clinica del Cnr (Cnr-Ifc);
  • Diego Rognini, collaboratore tecnico della Primavera dell’Empoli Calcio ed ex responsabile Settore di Base dell’Empoli Calcio.
Print Friendly, PDF & Email